• Piazza Cavour, 2 MILANO - Dal Lunedì alla Domenica 12:00 15:30 – 19:00 24:00

  • 02 45377630 - info@camillobenso.it

pizza margherita

LA PIZZA MARGHERITA: UNA STORIA UNICA

LA PIZZA MARGHERITA: UNA STORIA UNICA 768 514 admin

LA PIZZA MARGHERITA: UNA STORIA UNICA

La pizza Margherita è una delle pizze più conosciute in Italia e nel mondo: la sua semplicità si accompagna ad un gusto unico e tradizionale che ha radici davvero antiche. Ma siete sicuri di conoscere a fondo la sua storia?

Prima che arrivasse la pizza come la conosciamo oggi, l’antenata della pizza è la “pinta” greca: una forma di pane schiacciata. Questa arriva in Italia, più precisamente a Roma, con la Magna Grecia e diventa “pinsa”, dal verbo latino “pinsere”, tirare. La pietanza si diffonde in tutta Italia e già dal ‘600 si trovano tracce del semplice impasto di farina e acqua, venduto lungo le strade Partenopee.

Per vedere la pizza tingersi di rosso dobbiamo però aspettare la scoperta dell’America, che porterà in Italia il pomodoro.
Grazie a questa scoperta, e all’inventiva degli Italiani, possiamo leggere la prima vera e propria ricetta della pizza nel trattato: “Il cuoco galante” di Vincenzo Corrado.
Letterato, filosofo, ma soprattutto cuoco, Vincenzo Corrado racconta le tradizioni culinarie delle corti nobili partenopee tra il ‘700 e l’800. È proprio qui che spunta l’aggiunta di pomodoro sulla pizza, e si diffonde la pizza rossa.

A questo punto la trama si infittisce: chi ha messo per primo la mozzarella sulla pizza?
Alcune fonti raccontano che i primi ad aggiungere la mozzarella sulla pizza siano stati proprio i napoletani. Sottili fette di mozzarella venivano messe sull’impasto con il pomodoro, a formare i petali di una margherita.
L’impasto era cotto in forno a legna, che permetteva a tutti gli ingredienti di sprigionare il massimo del loro sapore. 

Nel 1889, in occasione della visita dei reali a Napoli, la regina chiese che gli venisse portata una pizza.
Il pizzaiolo Raffaele Esposito preparò allora una classica pizza rossa, a cui aggiunse della mozzarella e basilico. Il gusto piacque moltissimo alla regina, tanto che divenne il suo piatto preferito. Fu proprio lei a suggerire che i colori le ricordavano la bandiera Italiana! Poi presa dall’entusiasmo chiese: “Ho ancora fame, c’è anche rettangolare?”.

La fortuita combinazione del favore regale e il riferimento all’innato patriottismo degli italiani, fece di questo piatto un successo. Da alimento povero e semplice divenne di moda tra i più ricchi e benestanti.

Ora che sapete qualcosa in più riguardo la pizza margherita, venite a provare la nostra insieme ai vostri amici.
Siamo sicuri che non ve ne pentirete!